CALENDARIO INIZIATIVE

Associazione Amici dei Musei Liguri e di Palazzo Ducale

torna a home page

NOTIZIARIO Aprile - Giugno 2019

COMUNICAZIONE DEL PRESIDENTE

  1. Ecco il programma da aprile a giugno, frutto di scelte selettive nel panorama assai vasto delle proposte sul tappeto: con l'auspicio di un'ampia partecipazione. In proposito invitiamo i soci che non avessero ancora rinnovato l'iscrizione a provvedere al riguardo per l'anno in corso.
  2. Con riguardo ai viaggi fuori Genova poiché non sempre è prevedibile il numero dei partecipanti, mentre i vettori e gli alberghi richiedono il pagamento preventivo di caparre in relazione al numero di sistemazioni richieste, è necessario che le adesioni ai singoli programmi vengano effettuate con congruo anticipo e col pagamento di un acconto / caparra. In altre parole, una pianificazione è necessaria per evitare problemi.
  3. Per vostra opportuna conoscenza stiamo lavorando con la Direzione del Ducale e con lo studio Luigi Berio per la realizzazione e la collocazione di un cartellone, da affiggere nel cortile, contenente l'indicazione di tutti i musei del centro storico con gli orari di apertura e le indicazioni del caso secondo le più moderne tecniche comunicative.
  4. Nel mese di ottobre intendiamo programmare una visita a Matera città europea della cultura ove saremo accolti dal Sindaco per una visita che riguarderà la città, ma anche realtà straordinarie della Basilicata e della Puglia (la base alberghiera sarà Bari da raggiungere con viaggio aereo e con pernottamento di 3 / 4 notti in primario albergo). Chi fosse interessato dovrà prenotarsi nei tempi e con la modalità di cui in calce al presente bollettino.

Un cordiale saluto.
IL PRESIDENTE
Giorgio Teglio

RINNOVO DELLE ADESIONI PER IL 2019

Ci permettiamo di ricordare, a coloro che non hanno ancora rinnovato la quota associativa, che il pagamento della stessa è condizione per la partecipazione alle iniziative in corso e future. Un pronto rinnovo sarà gradito e aiuterà l'associazione alla realizzazione di programmi sempre più validi ed interessanti.


- socio ordinario / 60,00 €
- due soci dello stesso nucleo familiare / 90,00 €
- socio giovane / 10,00 €
- socio sostenitore / da 150,00 €
- due sostenitori dello stesso nucleo familiare / da 200,00 €

Sarà possibile effettuare il pagamento direttamente in segreteria oppure tramite bonifico bancario presso:
Banca Carige N° conto 000003899880 - Iban: IT17 K061 7501 4000 0000 3899 880
Oppure per mezzo di bollettino postale:
Poste Italiane N° conto 000028575165 - Iban: IT96 T076 0101 4000 0002 8575 165

N.B. il c/c al Banco di Sardegna è stato chiuso, quindi Vi preghiamo d'effettuare i versamenti solo sul conto Carige o su quello Poste Italiane.

 

PROGRAMMA DI ATTIVITÁ

Giovedí 11 Aprile 2019 / ore 15:30 / Palazzo Ducale (Appartamento del Doge)

Visita alla mostra "Giorgio de Chirico. Il volto della Metafisica" accompagnati da Matteo Fochessati.
Pittore geniale e maestro riconosciuto delle arti figurative del XX secolo, Giorgio de Chirico, con il suo poliedrico e articolato percorso di ricerca costellato da originali intuizioni creative e da ripetute e costanti autocitazioni del proprio lavoro, ha sempre rappresentato un vero e proprio percorso ad ostacoli per gli storici dell'arte, disorientati da questi suoi repentini mutamenti stilistici.
Un punto fermo nella lettura critica della sua complessa esperienza artistica può essere fissato attraverso l'identificazione in essa di un comune denominatore espressivo: la presenza nella sua intera produzione di una "metafisica continua". La mostra Giorgio de Chirico. Il volto della Metafisica intende infatti evidenziare, attraverso una percorso espositivo tematico, come - nonostante i mutamenti di stile, tecnica e soggetto - l'originaria attitudine metafisica dell'artista abbia mantenuto una fondamentale centralità nella sua opera

Appuntamento: davanti la biglietteria di Palazzo Ducale - Piazza Matteotti, 9 alle ore 15:15. Il contributo di partecipazione è di 20€ (per un massimo di 30 partecipanti). L'iscrizione deve avvenire in segreteria entro martedì 9 aprile.



Mercoledí 17 aprile 2019
/ Gita ad ALESSANDRIA

Visita alla mostra "Alessandria scolpita 1450 - 1535. Sentimenti e passioni tra Gotico e Rinascimento" accompagnati dalla curatrice Rossana Vitiello.
Promossa dalla città di Alessandria per celebrare i suoi 850 anni di fondazione, la mostra offre la possibilità di conoscere il patrimonio artistico figurativo prodotto nel suo territorio tra gotico e rinascimento con l'esposizione di statue lignee policrome messe a confronto con dipinti e oggetti di oreficeria risalenti agli anni tra Quattrocento e Cinquecento, periodo in cui la città ricoprì il ruolo fondamentale di cerniera tra Milano/Pavia e Genova.

Partenza da Genova in pullman gran turismo da P.zza della Vittoria (lato IP taxi) alle ore 14:30 e rientro previsto per l'ora di cena. Contributo di partecipazione in favore dell'Associazione 40€ comprensivi di: viaggio in pullman gran turismo A/R Genova - Alessandria - Genova; ingresso alla mostra, assicurazione infortuni.
Le prenotazioni, valide al momento del pagamento della quota, si ricevono in segreteria. Il numero telefonico per le comunicazioni dell'ultima ora è 338 7108843 attivato mezz'ora prima della partenza. Le cancellazioni effettuate il giorno precedente la partenza comportano la perdita dell'intero contributo di partecipazione. L'iscrizione deve avvenire in segreteria entro martedì 16 aprile

 

Mercoledí 8 maggio 2019 / Gita a MILANO

"Antonello da Messina e il Poldi Pezzoli: emozioni a Milano"
accompagnati da Stefano Zuffi.

E' in corso nel Palazzo Reale di Milano una importante mostra dedicata ad Antonello da Messina: una occasione rara per vedere radunati diversi dipinti del grandissimo pittore siciliano, anello di congiunzione tra la meravigliosa scuola fiamminga e il Rinascimento italiano. Si alternano gli affascinanti ritratti maschili e le raffinate scene religiose, fra cui la celeberrima Annunciata conservata a Palermo: allestimento di Cesare Mari, luci di Giuseppe Mestrangelo. Nel pomeriggio, in parte ancora seguendo le tracce di Antonello, proponiamo la visita al Museo Poldi Pezzoli. Di recente, la prestigiosa casa-museo si è ingrandita con nuovi ambienti, che hanno subito stimolato donazioni e accrescimenti delle collezioni: e da poche settimane fa parte dei tesori del museo una tavola con la Madonna che legge, autorevolmente attributo alla giovinezza di Antonello. Un motivo ulteriore per visitare un museo accogliente e prezioso!

Partenza da Genova in modo autonomo con treno Intercity 662 delle ore 9:09 da Genova Brignole e 9:18 da Genova Piazza Principe (con arrivo previsto per le ore 10:55). APPUNTAMENTO in testa al treno nello stesso binario di arrivo per poi prendere tutti assieme la metropolitana. Contributo di partecipazione in favore dell'Associazione 50€ comprensivi di biglietto giornaliero mezzi pubblici a Milano; ingressi e visite guidate come da programma, assicurazioni infortuni. Il pranzo è libero.
Le prenotazioni, valide al momento del pagamento della quota, si ricevono in segreteria. Il numero telefonico per le comunicazioni dell'ultima ora è 338 7108843 attivato mezz'ora prima della partenza. Le cancellazioni effettuate il giorno precedente la partenza comportano la perdita dell'intero contributo di partecipazione. L'iscrizione deve avvenire in segreteria entro venerdì 3 maggio.

 

Sabato 11 e Domenica 12 maggio 2019 / Viaggio a SAN GIMIGNANO "Vini & Architetture" accompagnati da Giorgio Teglio.

Sabato: visita alla cantina Antinori a San Casciano in Val di Pesa con degustazione di tre vini.
La famiglia Antinori si dedica alla produzione vinicola ininterrottamente dal 1385.
Si potranno ammirare la costruzione della cantina, assolutamente innovativa, con materiali naturali: corten, vetro, cotto, legno nei colori della terra e conoscere i moderni ed originali processi di vinificazione ed affinamento adottati dai Marchesi Antinori.
Arrivo a San Gimignano con pranzo e cena liberi; soggiorno in hotel di grande charme, non lontano dalla splendida cornice medioevale del posto: Porta di San Giacomo, Piazza della Cisterna, chiesa di Sant'Agostino, Palazzo Comunale e Torre Grossa, Duomo con Cappella di Santa Fina.
Domenica: Visita alla cantina Rocca di Frassinello Loc. Giuncarico, Gavorrano con degustazione di due vini. Il progetto architettonico è di Renzo Piano.
Cantina essenziale nelle forme, ma dal grande impatto scenografico, concepito per evidenziarne la funzionalità. La barricaia funge da fulcro: un grande quadrato attorno al quale avvengono, come cornice, tutte le fasi del ciclo produttivo. Qui nascono due vini superbi: Masseto e Baffonero.
I produttori sono una joint-venture italo-francese tra Castellare e Barone Rothschild.
Sosta pranzo presso l'agriturismo La fonte di Vivalda.
Nel pomeriggio visita alla cantina Petra Loc. San Lorenzo Alto Suvereto con degustazione di un vino gamma top. Il progetto architettonico è di Mario Botta.
Cantina scavata nella roccia, quasi una fiabesca miniera illuminata dalle vetrate poste sul grande cilindro d'ingresso. La denominazione è la natura e la produzione è biologica; energia fotovoltaica.
Il tutto nel rispetto del territorio rurale e dell'amore per il mestiere di viticoltore (d'avanguardia).

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 420€uro

Partenza da Genova in pullman gran turismo da P.zza della Vittoria (lato IP taxi) alle ore 8:00. La quota comprende: viaggio A/R Genova / San Gimignano / Genova e spostamenti in pullman gran turismo come da programma, sistemazione all'Hotel Relais La Cappuccina 4* a San Gimignano con trattamento di pernottamento (una notte) in camera doppia e prima colazione, tassa di soggiorno, ingressi a tutte le cantine con relative degustazioni, pranzo agriturismo, vitto e alloggio autista, parcheggio bus e ZTL a San Gimignano, assicurazione medico/bagaglio, assicurazione infortuni
Supplemento singola: 50€uro(il numero di camere singole è limitato)
Il viaggio si farà al raggiungimento di almeno 15 partecipanti. E' necessario confermare la propria partecipazione versando in segreteria o con bonifico un acconto di 220 €uro entro martedì 9 aprile 2019. Il saldo va versato entro venerdì 3 maggio p.v.
E' possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio da sottoscrivere al momento del versamento dell'acconto per un costo di 40€uro.
Il viaggio è riservato ai soci dell'Associazione Amici dei Musei Liguri e di Palazzo Ducale per un massimo di 20 posti.
Organizzazione tecnica: DOUBLE EM s.r.l.Genova

 

Martedì 14 maggio 2019 / ore 15:30 / Palazzo Reale (Teatro del Falcone) Via Balbi, 10

Visita alla mostra "La memoria della guerra. Antonio G. Santagata e la pittura murale del Novecento" accompagnati dal curatoreMatteo Fochessati.
Se la celebrazione e la memoria della Grande Guerra furono improntati da un'azione propagandistica che trovò la sua più naturale espressione linguistica nella cultura figurativa del Novecento italiano, la rappresentazione della guerra proposta dal pittore genovese Antonio Giuseppe Santagata e ispirata alla sua diretta partecipazione all'evento bellico può anche offrire uno sguardo meno retorico sulla vita quotidiana dei fanti al fronte.
Amico di Carlo Delcroix, presidente dell'Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra, Santagata fu coinvolto da protagonista nella decorazione murale delle principali Case del Mutilato. Focalizzata sulla sua produzione murale, ma integrata da cartoni e bozzetti di altri artisti attivi nello stesso ambito, la mostra intende documentare i suoi principali interventi pittorici, offrendo spunti di interesse per la storia della Grande Guerra e per le tecniche artistiche dell'epoca.

Appuntamento: davanti la biglietteria
di Palazzo Reale - Via Balbi, 10 alle ore 15:15. Il contributo di partecipazione è di 15€uro (per un massimo di 30 partecipanti). L'iscrizione deve avvenire in segreteria entro venerdì 10 maggio.

Martedì 21 maggio 2019 / ore 16:00 / Palazzo della Meridiana Salita San Francesco, 4
Visita alla mostra "Caravaggio e i Genovesi. Committenti, collezionisti, pittori".
La visita permette di approfondire gli aspetti della cultura artistica figurativa della nostra città nei primi trent'anni del Seicento quando gli interessi del collezionismo aristocratico locale si ampliarono sulla spinta determinante del passaggio in città di Caravaggio e della presenza incisiva di altri artisti "forestieri", italiani e fiamminghi, che con le loro opere hanno contribuito alla formazione della scuola pittorica genovese.

Appuntamento: Palazzo della Meridiana - Salita San Francesco, 4 alle ore 15:45. Il contributo di partecipazione è di 20€uro (per un massimo di 30 partecipanti). L'iscrizione deve avvenire in segreteria entro venerdì 17 maggio.

Sabato 25 e Domenica 26 maggio 2019 / Viaggio a FERRARA

Visite al MEIS Museo Nazionale dell'Ebraismo e della Shoah, alla mostra "Boldini e la Moda" e alla città.
La visita alla città, con l'accompagnamento dalla storica dell'arte Elena Castelli, avrà inizio dall'antica cattedrale di San Giorgio ubicata lungo le rive di un ramo secondario del Po. Seguirà una passeggiata per il centro storico, toccando i luoghi più importanti come la Cattedrale, il Castello Estense, via delle Volte, il Ghetto ebraico e la Sinagoga.
E' inoltre prevista, a Palazzo dei Diamanti, la visita alla mostra "Boldini e la Moda" a cura di Barbara Guidi che illustra lo sfarzo e il lusso della Bella Epoque attraverso le opere di un importante artista ferrarese naturalizzato parigino.
Nella mattinata di domenica visita guidata al "Museo nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah" che ospita la mostra "Il Rinascimento parla ebraico" a cura di Giulio Busi e Silvana Greco: preceduta da un video (circa 30 minuti) sulla storia bimillenaria degli ebrei in Italia la mostra è incentrata sulla ricostruzione del rapporto tra ebraismo italiano e rinascimento nei suoi momenti di dialogo armonico e fruttuoso e in quelli conflittuali e traumatici, in un inedito excursus che comprende opere pittoriche di Mantegna, Carpaccio, Sassetta con significative scritte in ebraico, preziosi manoscritti miniati, la più antica Arca Santa italiana, il Rotolo della Torah di Biella, ed altre significative opere.


Scorcio del Palazzo dei Diamanti a Ferrara

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 330€uro

Partenza da Genova in pullman gran turismo da P.zza della Vittoria (lato IP taxi) alle ore 7:30. La quota comprende: viaggio A/R Genova / Ferrara / Genova e spostamenti in pullman gran turismo come da programma, sistemazione all'Hotel Ferrara 4* a Ferrara con trattamento di pernottamento (una notte) in camera doppia e prima colazione, tassa di soggiorno, ingressi a tutti i musei / monumenti, visite guidate, assicurazione medico/bagaglio.
Supplemento singola: 40€uro (il numero di camere singole è limitato)
Il viaggio si farà al raggiungimento di almeno 20 partecipanti. E' necessario confermare la propria partecipazione versando in segreteria o con bonifico un acconto di 130€uro entro venerdì 19 aprile 2019. Il saldo va versato entro venerdì 10 maggio p.v.E' possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio da sottoscrivere al momento del versamento dell'acconto per un costo di 40€uro.
Il viaggio è riservato ai soci dell'Associazione Amici dei Musei Liguri e di Palazzo Ducale.
Organizzazione tecnica: DOUBLE EM s.r.l.Genova

Mercoledì 29 maggio 2019/ ore 16:30 / Palazzo Bianco

Visita alla mostra "Albrecht Durer (1471 - 1528). Capolavori a bulino" accompagnati dalla curatrice Margherita Priarone.
Prima esposizione al pubblico di 56 superbe incisioni di Albrecht Durer (Norimberga 1471 - 1528), provenienti da un'importante collezione privata e promesse in legato ai Musei di Strada Nuova. Maestro indiscusso del Rinascimento nordico e tra gli assoluti protagonisti dell'arte del suo tempo, Durer rimase insuperato nella tecnica dell'incisione: travalicando i confini della natia Germania e divenendo un punto di riferimento basilare per pittori, disegnatori e incisori dell'intera Europa.

Appuntamento: Palazzo Bianco - Via Garibaldi,11 alle ore 16:15. Il contributo di partecipazione è di 15€uro (per un massimo di 30 partecipanti). L'iscrizione deve avvenire in segreteria entro venerdì 24 maggio.

 

Mercoledì 5 giugno 2019 / Gita alla Fondazione Magnani-Rocca a MAMIANO DI TRAVERSETOLO accompagnati da Giorgio Teglio.

Visita alla mostra "De Chirico e Savinio. I dioscuri dell'arte". Dopo la visita della mostra genovese di De Chirico a Palazzo Ducale, si presenta ora una imperdibile occasione: il confronto, le affinità, i conflitti che caratterizzano l'opera e la poetica dei fratelli De Chirico e Savinio. La suggestiva mostra è ospitata nella spettacolosa Villa dei Capolavori, sede della Fondazione Magnani-Rocca.
Si tratta di un percorso espositivo che abbraccia tutta l'opera dei due fratelli dall'avventura metafisica agli esiti anche letterari e teatrali di due grandi protagonisti della vita artistica del secolo scorso.
Oltre alla mostra, sarà possibile ammirare la stupefacente collezione permanente della Villa (tra gli altri Tiziano, Durer, Rubens, Van Dyck, gli spettacolosi Goya e Fussli, Monet, Cezanne, fino a Morandi e Burri) e percorrere il suggestivo parco in cui é immersa la Villa stessa.


Partenza da Genova in pullman gran turismo da P.zza della Vittoria (lato IP taxi) alle ore 7:30 e rientro previsto per l'ora di cena. Contributo di partecipazione in favore dell'Associazione 70€ comprensivi di: viaggio in pullman gran turismo A/R Genova - Mamiano di Traversetolo - Genova; ingresso alla mostra, assicurazione infortuni.
Le prenotazioni, valide al momento del pagamento della quota, si ricevono in segreteria. Il numero telefonico per le comunicazioni dell'ultima ora è 338 7108843 attivato mezz'ora prima della partenza. Le cancellazioni effettuate il giorno precedente la partenza comportano la perdita dell'intero contributo di partecipazione. L'iscrizione deve avvenire in segreteria entro venerdì 31 maggio.


Suggestivo scorcio della Villa che ospita la Fondazione Magnani - Rocca


 

Mercoledì 19 giugno 2019 / Gita a FIRENZE

Visita alla mostra "Verrocchio. Il maestro di Leonardo" accompagnati da Giovanna Rotondi Terminiello.
Si tratta della prima esposizione monografica dedicata ad Andrea Verrocchio, il grande pittore e scultore del rinascimento italiano nella cui bottega si formò il giovane Leonardo (presente con sei opere). Sono esposti dipinti e sculture eccezionalmente prestati da istituzioni italiane e straniere che costituiscono prestigiosa testimonianza della produzione artistica verrocchiesca e fiorentina all'epoca di Lorenzo il Magnifico.

Partenza da Genova in pullman gran turismo da P.zza della Vittoria (lato IP taxi) alle ore 7:30 e rientro previsto per l'ora di cena. Contributo di partecipazione in favore dell'Associazione 70€ comprensivi di: viaggio in pullman gran turismo A/R Genova - Firenze - Genova; ingresso alla mostra, , assicurazione infortuni.
Le prenotazioni, valide al momento del pagamento della quota, si ricevono in segreteria. Il numero telefonico per le comunicazioni dell'ultima ora è 338 7108843 attivato mezz'ora prima della partenza. Le cancellazioni effettuate il giorno precedente la partenza comportano la perdita dell'intero contributo di partecipazione. L'iscrizione deve avvenire in segreteria entro martedì 18 giugno.


Verrocchio e Leonardo: "Battesimo di Cristo"
 

 

Mercoledì 26 giugno 2019 / ore 17:00 / Assemblea Generale dei Soci

Sede: Santa Maria di Castello
Prima dell'assemblea è prevista una visita al museo e alla chiesa di Santa Maria di Castello accompagnati da Giovanna Rotondi Terminiello.
Al termine dell'assemblea sarà offerto un piccolo rinfresco.

Ordine del giorno dell'Assemblea:

- Relazione del Presidente sull'andamento economico, culturale e artistico
- Approvazione bilancio esercizio 2018
- Varie ed eventuali


N.B.
Le prenotazioni per il viaggio a MATERA devono essere effettuate nell'ufficio della segreteria prima della chiusura estiva con versamento di una caparra di € 200 che sarà restituita qualora non venga raggiunto il numero minimo di 20 partecipanti

CHIUSURA ESTIVA DELLA SEGRETERIA: da sabato 13 luglio a lunedì 16 settembre


Associazione Amici dei Musei Liguri e di Palazzo Ducale, piazza Matteotti 9 - 16123 Genova
tel. 010.581.584 www.amicideimuseigenova.it e-mail: info@amicideimuseigenova.it
Ricevimento dei soci - martedì e giovedì ore 10 - 13; mercoledì e venerdì previo appuntamento.
Consiglio direttivo: presidente: Giorgio Teglio; vicepresidente: Giovanna Rotondi Terminiello; consiglieri: Andrea Buffa, Andrea Canziani, Mariella Carrossino, Marzia Cataldi Gallo, Bruna Maragliano, Matteo Fochessati, Pia Gaslini Alberti, Massimo Mordiglia, Rossana Vitiello, Stefano Zuffi.
Segreteria organizzativa e notiziario: Matteo Scuro; coordinamento volontari: Massimo Damonte.