CALENDARIO INIZIATIVE

Associazione Amici dei Musei Liguri e di Palazzo Ducale

torna a home page

NOTIZIARIO Settembre 2017 - Dicembre 2017

COMUNICAZIONE DEL PRESIDENTE

Ecco il bollettino delle iniziative sino alla fine dell'anno in corso. Ci auguriamo che incontrino il vostro consenso. Come potete constatare si tratta di visite ed incontri in piena attuazione del nostro statuto e tutti di notevole interesse. E' quindi solo a titolo esemplificativo che ricordiamo la due giorni di Milano con Stefano Zuffi e la visita ad Imperia di tre realtà museali di rilievo pur nella loro diversità . Per il 2018 (primavera) abbiamo in progetto un viaggio con base a Viterbo : tre o quattro giorni di visite anzitutto a questa città , già sontuosa sede papale, ma anche e soprattutto ad una serie di realtà circostanti in un raggio di non piú di 50/60 km tutte di immenso valore archeologico, architettonico, artistico, paesistico. E' anche in preparazione un viaggio a Berlino, come richiesto da alcuni soci. E' inoltre allo studio un ciclo pluriennale di storia dell'arte a cura di qualificati docenti e coordinato da Giovanna Rotondi Terminiello. Di altre iniziative daremo conto nel prossimo bollettino. Come ben potete comprendere la prontezza delle vostre iscrizioni (aperte da martedi 12 settembre) favorirà la realizzazione dei migliori progetti.

Come amici (dei Musei e) di Palazzo Ducale intendiamo rivolgere un saluto cordiale e riconoscente a Luca Borzani che lascia il suo incarico di Presidente del Ducale. Siamo consapevoli del meritorio lavoro di Luca che negli anni ha saputo mettere a punto una struttura di alto livello culturale chiamando a Genova nomi tra i piú illustri, a livello mondiale, per significativi incontri, conferenze, dibattiti sulla storia e sull'attualità . Un pubblico sempre piú folto e interessato ha accolto tali iniziative a dimostrazione che la nostra città risponde, eccome, a sollecitazioni di rilevante spessore culturale. Anche - e questo é un tema ancor a noi piú vicino - nella proposta di mostre di arte (con particolare riguardo alla fotografia) il lavoro di Luca e della sue equipe ha riportato risultati di rilievo con il conforto di un pubblico numeroso, attirato a Genova dalla importanza delle iniziative. Infine, fatto non trascurabile, e per quanto ci consta, nonostante la vastità degli impegni anche economici, il Ducale chiude con un bilancio positivo anche dal punto di vista finanziario. Esprimiamo quindi il nostro ringraziamento all'amico Luca Borzani che i fatti hanno dimostrato essere una imperdibile risorsa per Genova, e non solo.
Nel contempo confidiamo che Luca Bizzarri, chiamato alla Presidenza del Ducale, voglia proseguire nella strada felicemente tracciata dall'omonimo Luca, e sappia avvalersi di una equipe altrettanto valida e creativa. A Lui il nostro augurio piú caloroso, confermandogli la nostra piena disponibilità alla collaborazione.

IL PRESIDENTE
Giorgio Teglio

RINNOVO DELLE ADESIONI PER IL 2017

Invitiamo i soci che non l'avessero ancora fatto a rinnovare la loro iscrizione ricordando che le quote sono:
- socio ordinario / 60,00 €
- due soci dello stesso nucleo familiare / 90,00 €
- socio giovane / 10,00 €
- socio sostenitore / da 150,00 €
- due sostenitori dello stesso nucleo familiare / da 200,00 €

Sarà possibile effettuare il pagamento direttamente in segreteria oppure tramite bonifico bancario presso:
Banca Carige N° conto 000003899880 - Iban: IT17 K061 7501 4000 0000 3899 880
Banco di Sardegna N° conto 0740-15110 - Iban: IT08 P010 1501 4000 0000 0015 110
Oppure per mezzo di bollettino postale:
Poste Italiane N° conto 000028575165 - Iban: IT96 T076 0101 4000 0002 8575 165

PROGRAMMA DI ATTIVITÁ

Mercoledì 11 Ottobre 2017 / ore 16,30

Visita alla mostra di "Rubaldo Merello e l'attrazione del paesaggio tra divisionismo e simbolismo Segantini, Previati, Nomellini, Pellizza" (Palazzo Ducale).

Matteo Fochessati, curatore della mostra insieme a Gianni Franzone, ci accompagnerà nella visita.
Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura di Genova ha organizzato un'importante mostra dedicata a Rubaldo Merello, uno tra i maggiori pittori liguri del Novecento. La mostra si svolge nelle sale del Sottoporticato del Palazzo Ducale di Genova, e propone, alla luce di un'aggiornata sensibilità critica, la notevole vicenda artistica e umana di Rubaldo Merello che é stata a lungo interpretata come fenomeno di carattere locale. Curata da Matteo Fochessati e Gianni Franzone, la mostra intende non solo ricostruire la complessa e articolata esperienza artistica di Merello, ma anche il contesto in cui egli si formò, mettendo a confronto la sua ricerca pittorica con quelle dei principali esponenti del divisionismo italiano: Grubicy, Segantini, Previati, Nomellini, Pellizza. Nel suo volontariato e romitaggio sul monte di Portofino, concentrandosi ossessivamente sugli stessi angoli di paesaggio, Merello propose contemporaneamente una propria visione dell'ambiente naturalistico e una personale rielaborazione della tecnica divisionistica. La sua ricerca sfociò nella creazione di un paesaggio interiore, in cui sono evidenti le suggestioni del linguaggio simbolista.
Appuntamento: Piazza Matteotti, davanti il Sottoporticato di Palazzo Ducale alle ore 16:30. Il contributo di partecipazione alla visita in favore dell'Associazione é di 20 €uro (per un massimo di 29 partecipanti). Nel caso vi sia un numero maggiore di partecipanti la visita potrà essere ripetuta in data da concordare con uno dei due curatori della mostra.
L'iscrizione deve avvenire preventivamente in segreteria entro martedí 10 ottobre.

Venerdì 13 Ottobre 2017 / Gita a Imperia per visite al Museo dell'Olivo, al Museo della Latta e a Villa Faravelli con la Collezione Lino Invernizzi

Le visite saranno guidate in loco dalla prof. Miti Scajola con un programma che prevede: al mattino visita al Museo dell'Olivo che nasce dal grande amore del Cavaliere del Lavoro Carlo Carli per questo prezioso albero. La raccolta, che darà poi vita al museo, scaturisce dalla volontà di considerare ed esplorare tutti gli aspetti dell'universo dell'olivo senza limiti geografici e storici. Subito dopo ci recheremo a Chiusanico per visitare il singolare Museo Scatole in Latta (o Museo Guatelli), che costituisce naturale continuazione della precedente visita. Nel pomeriggio vedremo la Collezione Lino Invernizzi ospitata a Villa Faravelli, una bella palazzina anni quaranta a due piani immersa in un ampio giardino che si affaccia sul mare. La collezione Invernizzi comprende importanti opere di arte moderna e contemporanea raccolte con grande acume dall'Arch. Lino Invernizzi nel corso della sua esistenza: tra i numerosi autori esposti ci limitiamo qui a ricordare Marino Marini, Sonia e Robert Delaunay, Joseph Albers, Lucio Fontana, Victor Vasarely e molti altri importanti artisti italiani e stranieri. L'allestimento dell'esposizione é stato curato dagli storici dell'arte Franco Boggero e Alfonso Sista.
Nel corso del viaggio di andata Giorgio Teglio e Giovanna Rotondi Terminiello ci intratterranno, il primo sugli aspetti salienti della collezione Invernizzi e sulla personalità del suo autore, la seconda sulla genesi di nascita dei due musei dell'olio.

Partenza da Genova in pullman gran turismo da P.zza della Vittoria (lato IP taxi) alle ore 8:00 e rientro previsto per l'ora di cena. Contributo di partecipazione in favore dell'Associazione - 75€ comprensivi di: viaggio in pullman gran turismo A/R Genova - Imperia - Chiusanico - Genova; ingressi e visite guidate come da programma. Il pranzo é libero (chi fosse interessato all'atto della prenotazione potrà indicare l'adesione ad una colazione presso una trattoria caratteristica di Chiusanico). Le prenotazioni, valide al momento del pagamento della quota, si ricevono in segreteria. Non si accettano prenotazioni telefoniche se non dai soci sostenitori. Il numero telefonico per le comunicazioni dell'ultima ora é 338 7108843 attivato mezz'ora prima della partenza.
Le cancellazioni effettuate il giorno precedente la partenza comportano la perdita dell'intero contributo di partecipazione. L'iscrizione deve avvenire preventivamente in segreteria entro mercoledi 11 ottobre.

Giovedì 26 Ottobre 2017 / ore 10,30

Continuando il percorso conoscitivo iniziato nei mesi scorsi con la Fondazione Piano e con la Fondazione Canevari, proponiamo una visita alla Fondazione Ansaldo che ha sede in corso Perrone nella ex villa Cattaneo Perrone. Oltre a vedere, quindi, un importante edificio di impianto cinquecentesco e di decorazione settecentesca, approfondiremo la conoscenza di una realtà industriale tra le piú prestigiose di Genova ripercorrendone la storia attraverso la ricca documentazione grafica, fotografica, filmica ed oggettistica che possiede e conserva con esemplare impegno scientifico e organizzativo.
Nella visita saremo accompagnati dalla dott.ssa Claudia Cerioli.

Appuntamento: Corso F.M. Perrone, 118 davanti Villa Cattaneo dell'Olmo alle ore 10:30. Il contributo di partecipazione alla visita in favore dell'Associazione é di 20 €.
L'iscrizione deve avvenire preventivamente in segreteria entro mercoledí 25 ottobre.

Sabato 11 Novembre 2017 / ore 10,30 / "Camogli alla scoperta di nuove e antiche realtà culturali"

Il restauro del teatro di Camogli - e quindi la visita dell' importante monumento recentemente nato a nuova vita - ci ha suggerito di chiedere a Farida Simonetti di illustrarci questa realtà culturale della Liguria che conosce molto bene anche perchè é stata attiva protagonista dell'operazione recupero. Non solo ha accettato (e gliene siamo molto grati), ma si é impegnata ad accompagnarci anche nella visita di altre testimonianze artistiche locali che dimostrano un interesse di committenza di alto livello alimentato dalle stesse possibilità finanziarie che hanno determinato la costruzione del teatro. E' un appuntamento, questo, da non perdere perchè ci verranno mostrati da una guida eccezionale aspetti poco noti di Camogli non meno affascinanti del meraviglioso ambiente naturale che fa da cornice all'abitato antico.


Appuntamento alle ore 10:30 davanti alla stazione di Camogli. Contributo di partecipazione in favore dell'Associazione - 25€ Il rientro é previsto nel tardo pomeriggio. Le prenotazioni, valide al momento del pagamento della quota, si ricevono in segreteria. Non si accettano prenotazioni telefoniche se non dai soci sostenitori. Il numero telefonico per le comunicazioni dell'ultima ora é 338 7108843 attivato mezz'ora prima della partenza.
Le cancellazioni effettuate il giorno precedente la partenza comportano la perdita dell'intero contributo di partecipazione. L'iscrizione deve avvenire preventivamente in segreteria venerdí 10 novembre.

Venerdì 17 e Sabato 18 Novembre 2017 Gita a "Milano: conferme e novità " con Stefano Zuffi

L'Expo del 2015 ha dato avvio a una "riscoperta" di Milano come grande città d'arte. Le statistiche del turismo internazionale sono davvero sorprendenti: Milano si é affermata come una delle mete piú interessanti soprattutto grazie all'offerta culturale, artistica, monumentale. Lo skyline della città é cambiato con nuovi interessanti grattacieli, e alcuni ben riusciti restauri hanno rimesso in luce autentici tesori del passato.
Due giorni a Milano saranno dedicati tra l'altro alla visita di belle chiese rinascimentali da poco restaurate (Santa Maria presso San Celso, San Maurizio, il complesso formato da Sant'Eustorgio, dalla Cappella Portinari e dal Museo Diocesano). Un'attenzione particolare verrà riservata alla Pinacoteca di Brera, che sta letteralmente "cambiando faccia" con un rinnovamento generale dell'allestimento.
Accompagnamento e assistenza culturale del nostro consigliere Stefano Zuffi.

Partenza da Genova Piazza Principe in treno Intercity n°658 delle ore 8:18 il venerdí 17. Arrivo a Milano Centrale alle ore 9:55 e spostamento in metro all'hotel per deposito bagagli e appuntamento con Stefano Zuffi. Rientro a Genova in treno Intercity n° 679 delle ore 18:05 con arrivo a Genova Piazza Principe alle 19:44. Contributo di partecipazione in favore dell'Associazione 240€ (soci in camera doppia) e 290€ (soci in camera singola) comprensivi di: viaggio in treno Intercity Genova – Milano Centrale - Genova;
ingressi e visite guidate come da programma; biglietto bigiornaliero ATM per i mezzi di trasporto (metro e bus) e hotel 4 stelle con pernottamento e prima colazione. Pranzi e cena liberi.
Il viaggio sarà effettuato solo al raggiungimento di minimo 20 partecipanti (il numero massimo é fissato per 30 soci); inoltre la prenotazione dovrà essere effettuata entro e non oltre il 30 settembre.
N.B. L'hotel può variare anche dopo la conferma dei partecipanti mantenendo lo stesso standard di categoria. Le camere singole sono su richiesta e il saldo é contestuale alla prenotazione.
Le prenotazioni, valide al momento del pagamento della quota, si ricevono in segreteria. Non si accettano prenotazioni telefoniche se non dai soci sostenitori. Il numero telefonico per le comunicazioni dell'ultima ora é 338 7108843 attivato mezz'ora prima della partenza.
Le cancellazioni effettuate il giorno precedente la partenza comportano la perdita dell'intero contributo di partecipazione. L'iscrizione deve avvenire preventivamente in segreteria entro venerdí 10 novembre.

Giovedì 23 Novembre 2017 / ore 16:30 / Presentazione - con la presenza dell'autrice - del libro di Mariella Carrossino "Mangiare con gli occhi. Iconografie del cibo nell'arte" a cura della prof. Carla Costanzi (Palazzo Spinola di Pellicceria)

Il libro, che si avvale anche dei contributi di Piero Boccardo, Farida Simonetti e Matteo Fochessati, analizza i molteplici soggetti che hanno per oggetto il cibo, accostando opere antiche e contemporanee, in un percorso che indaga la fitta rete di significati simbolici che unisce l'uomo al cibo e i vari aspetti legati alla sua messa in scena.

Appuntamento: Palazzo Spinola - Piazza Pellicceria, 1 davanti alla biglietteria alle ore 16:30. Ingresso GRATUITO.

Mercoledì 6 Dicembre 2017 / ore 17 / Visita alla mostra di "Picasso. Capolavori dal Museo Picasso di Parigi" (Palazzo Ducale) accompagnati da Claudia Bergamaschi dell'Associazione Genova In Mostra

Geniale, ribelle, passionale, ludico, ironico: Pablo Picasso è tutto questo e molto piú .
E' l'artista che piú profondamente ha segnato l'arte del Novecento, rivoluzionandone il metodo e i canoni estetici. Lui, che ancora adolescente possedeva già una eccezionale maestria tecnica, nella sua lunga e instancabile ricerca artistica giunse ad abbandonare i virtuosismi, in favore di un'arte diretta, energica e vitale. La mostra presenta una selezione di opere provenienti dal Musè e Picasso di Parigi, suddivise in sezioni tematiche, che permettono di ripercorrere la straordinaria avventura artistica e umana di Pablo Picasso. Si tratta in particolare di opere che Picasso ha sempre tenuto con sè nel corso degli anni e dei suoi trasferimenti, che lo hanno accompagnato nella quotidianità del suo vivere, come tracce evidenti del profondo legame arte – vita che lo ha contraddistinto. In esposizione anche numerose fotografie, che lo ritraggono accanto alle opere in quelle vere e proprie officine creative che furono i suoi diversi atè lier, dagli esordi parigini del Bateau – Lavoir fino alle mas, le grandi case nella campagna provenzale in cui decise di trascorrere gli ultimi anni.

Appuntamento: Piazza Matteotti, 9 davanti alla biglietteria di Palazzo Ducale alle ore 16:45. Il contributo di partecipazione alla visita in favore dell'Associazione é di 20 €uro (per un massimo di 29 partecipanti)
L'iscrizione deve avvenire preventivamente in segreteria entro martedí 5 dicembre.



Associazione Amici dei Musei Liguri e di Palazzo Ducale, piazza Matteotti 9 - 16123 Genova
tel. 010.581.584 www.amicideimuseigenova.it e-mail: info@amicideimuseigenova.it
Ricevimento dei soci - martedì e giovedì ore 10 - 13; mercoledì e venerdì previo appuntamento.
Consiglio direttivo: presidente: Giorgio Teglio; vicepresidenti: Anna Daneri Pisano e Giovanna Rotondi Terminiello; consiglieri: Andrea Buffa, Mariella Carrossino, Marzia Cataldi Gallo, Pietro da Passano, Matteo Fochessati, Pia Gaslini Alberti, Lauro Magnani, Anna Manzitti, Beppe Manzitti, Bruna Maragliano, Massimo Mordiglia, Stefano Zuffi.
Segreteria organizzativa e notiziario: Matteo Scuro; coordinamento volontari: Bruna Maragliano