CALENDARIO INIZIATIVE

Associazione Amici dei Musei Liguri e di Palazzo Ducale

torna a home page

NOTIZIARIO Aprile - Giugno 2018

COMUNICAZIONE DEL PRESIDENTE

Il programma per questo scorcio di primavera fino a lambire l'estate, vede, quale iniziativa di maggior rilievo, il viaggio a Viterbo e ai suoi imperdibili dintorni tra arte, archeologia e natura. La gita a Copenaghen non si è potuta attuare per scarsità di adesioni, ma riteniamo che possa essere riproposta per la prossima primavera a condizioni più convenienti.
La gita alle Apuane (Colonnata e Carrara) rinviata per maltempo, è riproposta per il 17 aprile. Tra le numerose iniziative segnaliamo, in particolare, l'importantissima mostra a Milano, Fondazione Prada, "Post Zang Tumb Tuuum Art Life Politics: Italia 1918-1943", che sarà preceduta, una settimana prima, dalla conversazione del nostro consigliere dott. Matteo Fochessati. Sono allo studio un viaggio a Urbino (metà settembre) per la mostra "Federico da Montefeltro e l'Oriente Mediterraneo" (vedi comunicazione nella quarta pagina del presente notiziario) e un viaggio in Grecia (ottobre) di cui daremo conto nel prossimo bollettino.
Un cordiale saluto

Giorgio Teglio

RINNOVO DELLE ADESIONI PER IL 2018

- socio ordinario / 60,00 €
- due soci dello stesso nucleo familiare / 90,00 €
- socio giovane / 10,00 €
- socio sostenitore / da 150,00 €
- due sostenitori dello stesso nucleo familiare / da 200,00 €

Sarà possibile effettuare il pagamento direttamente in segreteria oppure tramite bonifico bancario presso:
Banca Carige N° conto 000003899880 - Iban: IT17 K061 7501 4000 0000 3899 880
Oppure per mezzo di bollettino postale:
Poste Italiane N° conto 000028575165 - Iban: IT96 T076 0101 4000 0002 8575 165

N.B. il conto al Banco di Sardegna è stato chiuso, quindi non effettuate versamenti.

PROGRAMMA DI ATTIVITÁ

Martedì 10 Aprile 2018 / ore 17:00

Visita alla mostra "Genova d'argento" ( Galleria Nazionale di Palazzo Spinola)
Protagonista dell'esposizione è una placca in argento sbalzato, acquistata recentemente dallo Stato, raffigurante un barcheggio di nobili sullo sfondo della veduta di Genova, opera di un argentiere fiammingo dell'inizio del XVII secolo. Il prezioso oggetto è accostato, per il confronto, ad un'analoga veduta in argento - unica di tale soggetto nota fino ad oggi - e con una tela di Cornelio De Wael raffigurante una scena di barcheggio. Appositi apparati didattici aiutano ad identificare gli intriganti particolari descrittivi del manufatto.
La visita sarà guidata da Farida Simonetti, curatrice della mostra insieme a Franco Boggero.

Appuntamento: Palazzo Spinola di Pellicceria - Piazza Pellicceria, 1 alle ore 16:45. Il contributo di partecipazione è di 15€uro. L'iscrizione deve avvenire in segreteria entro venerdì 6 aprile..

Martedì 18 Aprile 2018 / Gita a Colonnata e a Carrara

A Colonnata, prima tappa del viaggio, le guide delle Cave di Fantiscritti ci trasporteranno su jeep e minibus alle cave salendo fino a 1000 metri. La visita dura circa un'ora facendoci vivere un'esperienza emozionante e unica. Al termine torneremo a Colonnata, borgo medievale alle pendici delle Alpi Apuane, ove potremo pranzare (per chi lo desidera) in uno dei numerosi locali e gustare il famoso lardo. Proseguiremo poi per Carrara per un visita al Duomo, ricco di elementi marmorei di grande valore artistico, e al Museo Civico del marmo, unico nel suo genere, ove sono documentate le testimonianze della cultura del marmo offerte da reperti archeologici, macchine per la lavorazione, calchi, modellini, campioni di marmo e documenti grafici e fotografici.
A Carrara le visite saranno guidate da Giovanna Rotondi Terminiello.

Partenza da Genova in pullman gran turismo da P.zza della Vittoria (lato IP taxi) alle ore 8:00 e rientro previsto per l'ora di cena. Contributo di partecipazione in favore dell'Associazione 70€ comprensivi di: viaggio in pullman gran turismo A/R Genova - Colonnata - Carrara - Genova; ingresso, visita guidata come da programma. Il pranzo è libero. Le prenotazioni, valide al momento del pagamento della quota, si ricevono in segreteria. Non si accettano prenotazioni telefoniche se non dai soci sostenitori. Il numero telefonico per le comunicazioni dell'ultima ora è 338 7108843 attivato mezz'ora prima della partenza.

Giovedì 19 Aprile 2018 / Assemblea Generale dei Soci / ore 18:00 /
Sede : sala riunioni uffici piano ammezzato Fondazione Cultura (Palazzo Ducale).
Ordine del giorno:

- Relazione del C.d.A. sull'andamento economico, culturale e artistico

- Approvazione bilancio esercizio sociale 2017

- Varie ed eventuali

Venredì 4 Maggio 2018 / ore 17:00 / Visita alla mostra "Van Dyck e i suoi amici Fiamminghi a Genova 1600 - 1640" (Palazzo della Meridiana)

La mostra, curata da Anna Orlando, offre la visione di una nutrita serie di dipinti e disegni del grande maestro fiammingo e di altri artisti suoi conterranei operosi nella nostra città nei primi quattro decenni del Seicento, che con le loro opere hanno creato a Genova un clima culturale unico nel panorama italiano delle arti figurative. Sono esposti anche lavori di artisti genovesi influenzati da tali presenze.
La visita è guidata da Giovanna Rotondi Terminiello.

Appuntamento: Palazzo della Meridiana - Piazza della Meridiana, 1 alle ore 16:45. Il contributo di partecipazione è di 15€. L'iscrizione deve avvenire in segreteria entro giovedì 3 maggio.


Da mercoledì 9 maggio a domenica 13 maggio - Viaggio "Alla scoperta della Tuscia Viterbese"

La nobile Viterbo, l'inquietante Sacro Bosco di Bomarzo, l'imponente villa Farnese di Caprarola, le meraviglie e i misteri di Tarquinia sono alcune delle tappe del nostro itinerario, ideato e guidato dallo storico dell'arte e consigliere dell'Associazione STEFANO ZUFFI.

PROGRAMMA DI MASSIMA

Mercoledì 9 maggio Genova/Massa Marittima/Viterbo
Ore 7.30 partenza in pullman gran turismo da piazza della Vittoria (lato Palazzo ENI- taxi) con destinazione Viterbo. Sosta in corso di viaggio per la visita di Massa Marittima, cittadina della Maremma toscana, situata sopra un colle, di schietta impronta medievale. Vedremo il centro storico con il Duomo, capolavoro dell'architetture romanico- gotica di tipo pisano, e il Museo di arte sacra ospitato nel complesso museale di San Pietro all'Orto, con la grandiosa Maestà di Ambrogio Lorenzetti. Tempo a disposizione per il pranzo libero.
Nel pomeriggio proseguimento per Viterbo con arrivo nel tardo pomeriggio. Sistemazione in hotel e cena libera.

Giovedì 10 maggio Viterbo/Bagnaia/Bomarzo/Caprarola/San Martino al Cimino/Viterbo
Intera giornata di visite ai luoghi di maggior interesse artistico in prossimità di Viterbo; in particolare vedremo l'armonioso santuario in forme rinascimentali di Santa Maria della Quercia, la Villa Lante della Rovere a Bagnaia con il bellissimo giardino e poi, con uno spostamento di pochi chilometri, il misterioso e affascinante Parco dei Mostri di Bomarzo, dove tra una vegetazione rigogliosa e selvaggia sono scolpite, direttamente nei massi di cui è cosparso il terreno, gigantesche figure di animali mostruosi e fantastici , di colossi favolosi e grotteschi. Dopo il pranzo libero proseguimento per Caprarola per la visita dell'imponente Palazzo Farnese, considerato il capolavoro del Vignola. Sulla via del ritorno a Viterbo sosta a San Martino al Cimino per la visita della Chiesa di San Martino di origine cistercense. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

Venerdì 11 maggio Viterbo
Intera giornata dedicata alla visita di Viterbo: il quartiere medievale con la Fontana Grande, la cattedrale e il Museo Colle del Duomo (Museo Diocesano), inaugurato in occasione del Giubileo del 2000, il Palazzo Papale, il Museo Civico, ecc. Pranzo e cena liberi, pernottamento.

Sabato 12 maggio Viterbo/Montefiascone/Bolsena/Civita di Bagnoregio/Viterbo
Proseguimento delle visite nei dintorni di Viterbo con una prima sosta a Montefiascone, situata su un colle dominante il lago di Bolsena e nota anche per la produzione di un ottimo vino. Visita della chiesa di San Flaviano, singolare costruzione romanica del XII secolo rimaneggiata in seguito, composta di due chiese sovrapposte. Raggiungeremo quindi Bolsena, adagiata sulla riva del lago omonimo dove vedremo la Chiesa di Santa Cristina e quindi il suggestivo borgo di Civita di Bagnoregio. Rientro a Viterbo. Pranzo e cena liberi. Pernottamento.

Domenica 13 maggio Viterbo/Tarquinia/Genova
Sulla via del ritorno a Genova ci fermeremo a Tarquinia per la visita del Museo Nazionale Tarquiniese, una delle maggiori raccolte di antichità etrusche, e della Chiesa di Santa Maria in Castello (solo esterno). Pranzo libero e rientro a Genova in serata.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 720€
La quota comprende: viaggio A/R Ge/Viterbo/G e spostamenti in pullman gran turismo come da programma, sistemazione all'Hotel Mini Palace cat.**** a Viterbo con trattamento di pernottamento (quattro notti) in camera doppia e prima colazione, tassa di soggiorno, ingressi e visite guidate come da programma con radioguide singole, assicurazione medico/bagaglio.

Supplemento singola: 110 € (il numero di camere singole è limitato, quindi nel caso d'esaurimento permane la possibilità di usufruire di una camera doppia uso singola con un supplemento di 130€ anziché 110€)

Il viaggio si farà al raggiungimento di almeno 20 partecipanti. E' necessario confermare la propria partecipazione versando in segreteria o con bonifico un acconto di 200 euro entro mercoledì 18 aprile 2018. Il saldo va versato entro mercoledì 25 aprile p.v. E' possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio da sottoscrivere al momento del versamento dell'acconto.
Il viaggio è riservato ai soci dell'Associazione Amici dei Musei Liguri e di Palazzo Ducale.
Non si accettano prenotazione telefoniche se non dai soci sostenitori.

Organizzazione tecnica: Biz or Fun s.r.l.Genova

Mercoledì 16 Maggio 2018 / ore 17:00 /

Conferenza preparatoria di Matteo Fochessati per la visita alla mostra "Post Zang Tumb Tuuum Art Life Politics: Italia 1918-1943" (Fondazione Prada) del 16 Maggio: Accademia Ligure di Scienze e Lettere alle ore 17:00. Ingresso libero.

Giovedì 24 Maggio 2018 / Gita a Milano alla mostra "Post Zang Tumb Tuuum Art Life Politics: Italia 1918-1943" (Fondazione Prada)

La Fondazione Prada di Milano, opera del famoso architetto Rem Koolhaas (caratterizzata da una configurazione architettonica che combina sette edifici preesistenti e tre nuove costruzioni) ospita una straordinaria mostra, frutto di una ricerca di oltre due anni di Germano Celant, nella quale attraverso importanti e innumerevoli opere d'arte, libri e documenti, si racconta la storia italiana dal 1918 al 1943, dal futurismo agli anni bui del fascismo. Anni - come ricordato da Natalia Aspesi - peraltro "luminosi di arte" nonostante episodi di asservimento propagandistico. Si tratta di una ricostruzione definita dal Financial Times "enorme, illuminante, erudita". Tra gli innumerevoli artisti presenti con opere molto importanti ricordiamo Marinetti, Boccioni, Balla, De Chirico, Morandi, Campigli, Licini, Melotti, Mafai, Scipione, Carlo Levi, Arturo Martini, Wildt, Fontana, e l'elenco potrebbe continuareā€¦. La mostra presenta anche preziosi filmati di epoca relativi alle esposizioni d'arte.

Partenza da Genova in pullman gran turismo da P.zza della Vittoria (lato IP taxi) alle ore 8:00 e rientro previsto per l'ora di cena. Contributo di partecipazione in favore dell'Associazione 70€uro comprensivi di: viaggio in pullman gran turismo A/R Genova - Milano - Genova; ingresso, assicurazione, visita guidata e conferenza preparatoria come da programma. Arrivo a Milano verso le 10 - 10:30, mattinata libera (per chi fosse interessato segnaliamo la mostra "Durer e il Rinascimento fra la Germania e l'Italia" a Palazzo Reale). Appuntamento da stabilirsi in corso di viaggio verso le 14 per recarsi alla Fondazione Prada. Le prenotazioni, valide al momento del pagamento della quota, si ricevono in segreteria. Non si accettano prenotazioni telefoniche se non dai soci sostenitori. Il numero telefonico per le comunicazioni dell'ultima ora è 338 7108843 attivato mezz'ora prima della partenza.

Mercoledì 6 Giugno 2018 / ore 17:00 / Visita alla mostra "Antonio Ligabue" (Palazzo Ducale) accompagnati da Claudia Bergamaschi dell'Associazione Genova in Mostra
Una mostra per un artista "fuori strada" di famiglia poverissima, ricoverato in un istituto per ragazzi disagiati, espulso dalla natia svizzera per trovare rifugio a Gualtieri (Reggio Emilia) dove svolge umili lavori, ma, dove nel contempo emerge la sua vocazione per una pittura - inquieta e un po' naif - di forte matrice espressionista.
I suoi soggetti favoriti sono gli animali selvaggi, talora con caratteristica antropomorfa e, specie nell'ultima fase della sua produzione, gli autoritratti, di sapore vangoghiano.

Appuntamento: - Loggia degli Abati / Piazza Matteotti, 9 alle ore 16:45. Il contributo di partecipazione è di 20€ (per un massimo di 30 partecipanti). L'iscrizione deve avvenire in segreteria entro martedì 5 giugno.

Lunedì 18 Giugno 2018 / Gita a Pieve di Teco

Pieve di Teco, al centro della Valle d'Arroscia nell'entroterra di Imperia-Albenga, è un borgo lineare porticato di fondazione tre-quattrocentesca verso il quale convergevano in antico le strade del sale dirette in Piemonte dalla Riviera di Ponente. La cittadina, fino ad epoca recente cuore commerciale e artigianale della vallata, è ricca di monumenti che rispecchiano i fasti della sua storia secolare testimoniata anche da recenti allestimenti museali in edifici storici resi così nuovamente vitali.
Visiteremo il Museo diocesano di Arte sacra "Alta Valle Arroscia", sito nel complesso monumentale dell'ex chiesa tardo-gotico/barocca della Madonna della Ripa (opere di Giulio Benso, Domenico Piola, Anton Maria Maragliano); il Museo delle Maschere di Ubaga (circa cento manufatti di oltre ottanta maestri contemporanei italiani e stranieri); la chiesa-collegiata neoclassica di S.Giovanni Battista; il Palazzo Borelli, sede del Municipio, decorato da importanti affreschi tardo ottocenteschi di un ignoto artista piemontese; il Teatro Salvini (1834), il più piccolo di Europa, un vero gioiello, oggetto di recente restauro.
Le visite sono guidate da Giovanna Rotondi Terminiello.

Partenza da Genova in pullman gran turismo da P.zza della Vittoria (lato IP taxi) alle ore 8:00 rientro previsto per l'ora di cena. Contributo di partecipazione in favore dell'Associazione 70€ comprensivi di: viaggio in pullman gran turismo A/R Genova - Pieve di Teco - Genova; assicurazione e ingressi come da programma. Il pranzo è libero in una trattoria della zona. Le prenotazioni, valide al momento del pagamento della quota, si ricevono in segreteria. Non si accettano prenotazioni telefoniche se non dai soci sostenitori. Il numero telefonico per le comunicazioni dell'ultima ora è 338 7108843 attivato mezz'ora prima della partenza.

******
Alla fine di giugno si aprirà ad Urbino, nel Palazzo Ducale, la mostra "Federico da Montefeltro e l'Oriente Mediterraneo" curata da Alessandro Bruschettini.
Si tratta di un evento di portata internazionale per l'eccezionalità del tema, mai precedentemente trattato, e per la presenza di opere d'arte provenienti dai maggiori musei del mondo e da collezioni private (arazzi, tappeti, libri miniati, ceramiche, manufatti bronzei ecc.) che offriranno ai visitatori panorami inediti di straordinario impatto visivo anche perché esposti nei prestigiosi spazi rinascimentali del palazzo.
E' un'occasione da non perdere per cui preannunciamo un viaggio nella città dei Montefeltro (ci guiderà Giovanna Rotondi Terminiello) con il quale, nella terza decade di settembre, inizieremo l'attività autunnale dell'Associazione.

Il programma del viaggio sarà disponibile per le iscrizioni, in segreteria, dal 15 giugno.

******

CHIUSURA ESTIVA : da sabato 8 Luglio a lunedì 10 Settembre.

***************************************************************************




Associazione Amici dei Musei Liguri e di Palazzo Ducale, piazza Matteotti 9 - 16123 Genova
tel. 010.581.584 www.amicideimuseigenova.it e-mail: info@amicideimuseigenova.it
Ricevimento dei soci - martedì e giovedì ore 10 - 13; mercoledì e venerdì previo appuntamento.
Consiglio direttivo: presidente: Giorgio Teglio; vicepresidenti: Anna Daneri Pisano e Giovanna Rotondi Terminiello; consiglieri: Andrea Buffa, Mariella Carrossino, Marzia Cataldi Gallo, Pietro da Passano, Matteo Fochessati, Pia Gaslini Alberti, Anna Manzitti, Beppe Manzitti, Bruna Maragliano, Massimo Mordiglia, Stefano Zuffi.
Segreteria organizzativa e notiziario: Matteo Scuro; coordinamento volontari: Bruna Maragliano